Il 2019 è ormai archiviato ed è tempo di tirare le somme.

Dopo un 2018 terribilis dove oltre il 90% degli assett  è stato negativo, le borse mondiali durante il  2019, pur con gli ovvi alti e bassi, sono state caratterizzate da un trend rialzista. Questa è stata, ovviamente, la tendenza generale all’interno della quale va poi collocata la prestazione del singolo mercato.

Nell’anno dei record di Wall Street, la regina della Borse mondiali è Atene.

 

Il listino all’ombra del Partenone vale appena 18,55 miliardi di euro, ma con un rialzo del 50,1% da inizio anno è stato il migliore del mondo.

Seguono Buenos Aires (+37,6%) e il Nasdaq di New York (+35,74%), Bucarest (+34,74%), Shenzhen (+33,92%)

In Europa, dopo Atene c’è Bucarest (+34,74%), mentre Milano ha registrato (Ftse Mib +30,4%) ed è la seconda nell’Eurozona. Dietro ci sono Parigi (+27,62%), Zurigo (+27,3%), Francoforte (+26,31%) ed Amsterdam
(+25,24%).

 

E il 2020 come sarà? Si ripeterà il trend rialzista del 2019 o invece ritorneranno i ribassi del 2018 ?

Le previsioni come sempre sono difficili da fare e ce lo sapremo dire soltanto a corsa finita.

Il consiglio come sempre è di fare esperienza di quello che è successo e capire che la differenza sui nostri risparmi personali la farà soltanto il nostro comportamento insieme ad un’attenta pianificazione finanziaria fatta in base alle esigenze di ciascuno,

e a quel punto i rialzi e i ribassi che si alternano da quanto esistono i mercati finanziari non incideranno sulle nostre performance.

In una delle sue frasi più celebri Warren Buffet disse: Investire con successo richiede tempo, disciplina e pazienza. Non è importante quanto talento o sforzo tu metta, alcune cose richiedono tempo.

Non puoi fare un bambino in un mese, mettendo incinte nove donne».

Parola di Warren.

 

 

 

 

 

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *